Cerca articoli per parola chiave, autore, editore, isbn

Cogliamo l'occasione per porgerVi i nostri migliori Auguri di un Sereno e Felice Anno Nuovo

Le Valutazioni d'Azienda nelle Operazioni Societarie e Straordinarie. Valori di Capitale Economico nelle vicende d'Impresa - SCONTO 15% -

Editore
AEDI EDIZIONI
Autori
Daniele Balducci
Categoria
Fiscale e Lavoro
Pagine
1430
Pubblicato
Giugno 2019
Codice ISBN
9788894450200
Prezzo di listino
95,00
a Voi riservato
€ 80,00

Descrizione

• operazioni straordinarie: conferimento, trasformazione, fusione, scissione, leveraged buy-out 
• operazioni societarie: costituzione, conferimento d’opera, azioni speciali, azioni proprie, operazioni con parti correlate, recesso 
• operazioni di finanziamento societario: prestito obbligazionario, titolo di debito, strumento finanziario partecipativo, prestito partecipativo, finanziamento e versamento soci, finanziamento 
e patrimonio destinati a specifico affare, private equity, venture capital 
• operazioni sul capitale societario: aumento capitale (con soprapprezzo, con diritto d’opzione, 
con sottoscrizione, con conferimento, con conversione), riduzione capitale 
• operazioni di offerta societaria: OPA, IPO, OPS, OPV 
• operazioni di trasferimento societario: alienazione quote sociali e titoli azionari, premio di 
maggioranza, sconto di minoranza e di liquidità, scambio partecipazioni mediante permuta e 
conferimento 
• operazioni di trasferimento generazionale: passaggio intergenerazionale, azienda plurigenerazionale, azienda di famiglia, patto di famiglia, family buy-out 
• operazioni avvicendatorie: cessione d’azienda (individuale, coniugale, familiare), successione 
ereditaria, comunione e divisione ereditaria, donazione d’azienda, vitalizio d’azienda 
• operazioni circolatorie: affitto d’azienda, usufrutto e nuda proprietà d’azienda, rent to buy d’azienda, comodato d’azienda 
• operazioni associative: associazione in partecipazione, ente associativo e non profit, cooperativa, consorzio 
• operazioni concentrative: gruppo di imprese, holding di partecipazione, holding di famiglia, 
multinazionale 
• operazioni rivalorizzative: concordato preventivo, accordo di ristrutturazione dei debiti, piano 
attestato di risanamento, sovraindebitamento 
• operazioni liquidatorie: liquidazione volontaria, concordato liquidatorio, liquidazione coatta 
amministrativa 
• operazioni concorsuali: fallimento, concordato fallimentare, amministrazione straordinaria 

INDICE

INDICE
ANALITICO
sezione prima
OPERAZIONI AZIENDALI. 49
1. OPERAZIONI DI VALUTAZIONE. . 51
1.1. Valutazioni d’azienda. . 51
1.2. Valutazioni nelle operazioni aziendali. . 52
1.3. Valutazioni nelle operazioni ordinarie. . 54
1.4. Valutazioni nelle operazioni straordinarie e societarie. . 55
1.5. Valutazioni nelle operazioni straordinarie e societarie concatenate. . 56
2. VALUTAZIONI ECONOMICHE. . 61
2.1. Bilanci straordinari. . 61
2.2. Valore del capitale. . 62
2.3. Valore economico. . 63
2.4. Valore economico e prezzo. . 64
2.5. Valore economico nelle operazioni societarie e straordinarie. . 66
2.6. Valore economico nelle operazioni di valutazione legale. . 67
2.7. Valore economico nelle operazioni di valutazione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 68
sezione seconda
OPERAZIONI STRAORDINARIE. 73
3. CONFERIMENTO D’AZIENDA. . 75
3.1. Profilo e tratti generali. . 75
3.2. Connotati giuridici. . 76
3.3. Caratteri economico-valutativi. . 76
3.4. Relazione di valutazione. . 77
3.4.1. Relazione informale e relazione ufficiale. . 78
3.5. Valutazioni di conferimento . 80
3.6. Processo di valutazione. . 81
3.7. Metodo patrimoniale. . 83
3.7.1. Oneri pluriennali capitalizzati. . 83
3.7.2. Immobilizzazioni immateriali. . 83
3.7.3. Altri beni intangibili. . 84
3.7.4. Diritti di godimento e posizioni soggettive. . 84
3.7.5. Elementi suscettibili di valutazione economica. . 85
3.7.6. Rettifiche patrimoniali. . 86
3.7.7. Fiscalità potenziale. . 87
3.7.8. Caricamenti contabili. . 88
3.7.9. Verifica reddituale. . 89
3.8. Metodo reddituale. . 89
3.9. Metodo finanziario. . 90
3.10. Metodo dei multipli . 91
3.11. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 91
3.11.1. Conferimento formale o sostanziale. . 92
3.11.2. Conferimento infragruppo. . 93
3.11.3. Conferimento con partecipazione totalitaria. . . . . . . . . . . . . . . . . . . ...................93
3.11.4. Avviamento negativo. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .94
3.11.5. Avviamento positivo. . 94
3.11.6. Avviamento fiscale. . 95
3.12. Implicazioni tributarie. . 96
3.12.1. Fiscalità differita. . 97
3.13. Conferimento di stabile organizzazione. . 98
3.14. Conferimento per scorporo. . 99
4. CONFERIMENTO D’AZIENDA CON REGIMI ALTERNATIVI DI VALUTAZIONE. . 103
4.1. Profilo e tratti generali. . 103
4.2. Procedure di conferimento. . 104
4.3. Conferimento di valori mobiliari. . 104
4.4. Conferimenti semplificati. . 105
4.5. Variazione del valore. . 106
4.6. Valutazione al fair value. . 107
4.6.1. Fair value dei singoli beni conferiti. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ...........................108
4.6.2. Valori effettivi dei singoli beni conferiti. . 109
4.6.3. Interventi valutativi . 109
4.6.4. Approcci valutativi. . 110
4.6.5. Relazioni/dichiarazioni valutative . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ...........................111
4.7. Valutazione anteriore al conferimento. . 111
4.7.1. Requisiti del valutatore. . 112
4.7.2. Interventi valutativi. . 113
4.7.3. Approcci valutativi. . 114
4.7.4. Relazioni/dichiarazioni valutative . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ...........................114
4.8. Tecniche di valutazione. . 115
5. TRASFORMAZIONE DI SOCIETÀ. . 117
5.1. Profilo e tratti generali. . 117
5.2. Configurazione di valore. . 118
5.3. Connotati giuridici. . 118
5.4. Caratteri economico-valutativi . 119
5.5. Relazione di valutazione. . 120
5.5.1. Funzione ricognitiva e valorizzativa. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ..........................121
5.6. Valutazioni di trasformazione. . 122
5.7. Valutazione a valori di congruità. . 122
5.8. Valutazione a valori correnti. . 123
5.8.1. Valori “attuali”. . 123
5.8.2. Situazione contabile. . 124
5.8.3. Caricamenti contabili. . 125
5.8.4. Plusvalori potenziali. . 125
5.8.5. Neutralità fiscale. . 126
5.8.6. Capitale della trasformata. . 127
5.9. Controllo e revisione della valutazione. . 128
5.10. Data di riferimento della valutazione. . 128
5.11. Processo di valutazione. . 129
5.12. Metodo patrimoniale. . 129
5.12.1. Fiscalità potenziale. . 130
5.13. Metodi basati sui flussi. . 131
5.14. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 131
5.14.1. Applicazione metodologica. . 133
5.14.2. Giudizio di sostenibilità. . 134
5.15. Metodo dei multipli. . 135
5.16. Orientamenti valutativi. . 135
5.16.1. Trasformazione involutiva. . 135
5.16.2. Trasformazione omogenea. . 136
5.16.3. Trasformazione eterogenea. . 136
5.16.4. Trasformazione di ente non societario. . 137
5.16.5. Trasformazione di società consortile. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .........................137
5.16.6. Trasformazione di società cooperativa. . 138
5.16.7. Trasformazione in società cooperativa. . 139
5.16.8. Trasformazione evolutiva. . 139
5.17. Trasformazione con regimi alternativi di valutazione. . 140
5.17.1. Valutazione al fair value. . 140
5.17.2. Valutazione anteriore alla trasformazione. . 140
5.17.3. Trasformazioni semplificate. . 141
5.17.4. Prospetto di raccordo. . 142
5.17.5. Metodi di valutazione . 143
5.17.6. Attestazione dei valori. . 143
5.17.7. Scelta dell’impianto di valutazione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ..........................144
6. FUSIONE DI SOCIETÀ. . 147
6.1. Profilo e tratti generali. . 147
6.2. Creazione di valore . 147
6.3. Rapporto di cambio. . 148
6.4. Capitali economici. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .149
6.5. Fasi fondamentali . 150
6.6. Situazione patrimoniale . 151
6.7. Relazione dell’organo amministrativo. . 152
6.7.1. Impianto della relazione. . 152
6.7.2. Aspetti valutativi. . 153
6.8. Relazione degli esperti. . 153
6.8.1. Funzione di garanzia. . 154
6.8.2. Pluralità di funzioni. . 155
6.8.3. Analisi di congruità . 155
6.8.4. Analisi del processo di valutazione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ...........................156
6.8.5. Criticità di valutazione. . 157
6.9. Omogeneità dei criteri di valutazione. . 158
6.9.1. Omogeneità relativa. . 160
6.10. Relatività delle valutazioni. . 160
6.11. Comparabilità dei criteri di valutazione. . 162
6.12. Valutazioni sinergiche . 162
6.13. Valutazioni stand alone. . 163
6.14. Processi di valutazione. . 164
6.15. Approcci di valutazione. . 166
6.16. Fusioni con società di persone. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .167
6.17. Metodo patrimoniale. . 169
6.17.1. Fusioni inverse . 169
6.17.2. Correttivi del valore. . 170
6.17.3. Net asset value. . 171
6.17.4. Sum of the parts. . 171
6.17.5. Neutralità fiscale . 173
6.17.6. Fiscalità potenziale. . 173
6.17.7. Vantaggi fiscali. . 174
6.18. Metodi basati sui flussi. . 175
6.19. Metodo reddituale. . 176
6.20. Metodo finanziario. . 178
6.21. Analisi di sensitività . 179
6.22. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 180
6.23. Metodo dei multipli. . 181
6.23.1. Metodo delle quotazioni borsistiche. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .........................182
6.24. Tipologie di concambio. . 184
6.25. Valutazione delle sinergie. . 185
6.25.1. Valore delle sinergie. . 186
6.25.2. Plusvalori da sinergie. . 187
7. SCISSIONE DI SOCIETÀ. . 191
7.1. Profilo e tratti generali. . 191
7.2. Connotati giuridici . 191
7.3. Rapporto di cambio. . 192
7.4. Capitali economici. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .193
7.5. Fasi fondamentali. . 194
7.6. Situazione patrimoniale . 194
7.7. Relazione dell’organo amministrativo. . 195
7.7.1. Impianto della relazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .196
7.7.2. Aspetti valutativi. . 197
7.8. Relazione degli esperti. . 198
7.8.1. Funzione di garanzia. . 199
7.8.2. Pluralità di funzioni. . 199
7.8.3. Analisi di congruità. . 200
7.8.4. Analisi del processo di valutazione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ...........................201
7.8.5. Criticità di valutazione. . 202
7.8.6. Fattispecie di esonero. . 203
7.9. Scissioni con società di persone. . 204
7.10. Scissioni con conferimento. . 205
7.11 Valutazioni di scissione. . 207
7.11.1. Responsabilità nelle obbligazioni sociali. . 208
7.12. Valutazioni sinergiche. . 209
7.13. Valutazioni stand alone. . 210
7.14. Relatività delle valutazioni . 210
7.15. Omogeneità dei criteri di valutazione. . 211
7.16. Processi di valutazione. . 212
7.17. Approcci di valutazione. . 213
7.18. Metodo patrimoniale. . 215
7.18.1. Rischio di pregiudizio patrimoniale. . 216
7.18.2. Neutralità fiscale. . 216
7.18.3. Fiscalità potenziale. . 217
7.18.4. Vantaggi fiscali. . 218
7.18.5. Suddivisione di patrimoni. . 218
7.19. Metodi basati sui flussi. . 219
7.20. Metodo reddituale . 221
7.21. Metodo finanziario . 223
7.22. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento . 224
7.23. Metodo dei multipli. . 226
7.23.1. Metodo delle quotazione borsistiche. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .........................227
7.24. Tipologie di concambio. . 228
7.25. Classificazione delle scissioni . 229
7.26. Scissione totale. . 230
7.26.1. Tipologie di operazioni. . 230
7.26.2. Metodi di valutazione. . 231
7.26.3. Proporzionalità . 231
7.26.4. Gruppi di imprese. . 232
7.27. Scissione parziale. . 233
7.27.1. Tipologie di operazioni . 233
7.27.2. Metodi di valutazione. . 234
7.27.3. Proporzionalità . 235
7.27.4. Gruppi di imprese. . 235
7.28. Spin-off. . 236
7.29. Scissioni negative. . 237
8. LEVERAGED BUY-OUT. . 241
8.1. Profilo e tratti generali. . 241
8.2. Struttura tipica. . 241
8.3. Funzionamento-base. . 242
8.4. Tipologie e tecniche. . 243
8.5. Merger leveraged buy-out. . 244
8.6. Fasi fondamentali. . 244
8.7. Fusione a seguito di acquisizione con indebitamento . 246
8.8. Disposizioni civilistiche. . 247
8.9. Progetto di fusione. . 248
8.10. Relazione dell’organo amministrativo. . 248
8.11. Relazione degli esperti. . 250
8.11.1. Tutela del valore. . 252
8.12. Relazione del revisore legale dei conti. . 253
8.13. Processi di valutazione. . 254
8.14. Metodi di valutazione . 255
8.15. Valutazione accentrata. . 256
8.16. Metodo finanziario. . 258
8.17. Adjusted present value. . 260
8.17.1. Valore ante-LBO. . 261
8.17.2. Valore post-LBO. . 262
8.18. Metodo dei multipli. . 264
sezione terza
OPERAZIONI SOCIETARIE. 267
9. COSTITUZIONE SOCIETARIA. . 269
9.1. Profilo e tratti generali. . 269
9.2. Funzione del capitale. . 270
9.3. Conferimento del capitale. . 270
9.4. Conferimento in natura. . 271
9.5. Relazione di valutazione. . 272
9.6. Processo di valutazione . 273
9.7. Conferimenti semplificati . 274
9.8. Previsioni statutarie in materia di valutazioni. . 274
10. CONFERIMENTO D’OPERA. . 277
10.1. Profilo e tratti generali. . 277
10.2. Connotati giuridici . 277
10.2.1. Società in nome collettivo. . 278
10.2.2. Società in accomandita semplice. . 278
10.2.3. Società a responsabilità limitata. . 278
10.3. Garanzie del conferimento . 279
10.4. Processo di valutazione. . 280
10.5. Conferimento d’opera indiretto . 281
10.6. Criticità di qualificazione . 281
10.7. Relazione di valutazione . 282
10.8. Oggetto della conferibilità. . 283
10.9. Escussione delle garanzie. . 284
11. AZIONI SPECIALI. . 287
11.1. Profilo e tratti generali . 287
11.2. Tipologie civilistiche. . 288
11.3. Diritti amministrativi. . 289
11.4. Diritti patrimoniali. . 290
11.5. Valutazione relativa. . 291
11.6. Finalità di valutazione. . 291
11.7. Processo di valutazione. . 292
11.8. Metodi di valutazione . 293
11.9. Espressione del valore. . 293
12. AZIONI PROPRIE. . 297
12.1. Profilo e tratti generali. . 297
12.2. Finalità generali. . 298
12.3. Caratteri economico-valutativi. . 298
12.4. Processo di valutazione. . 299
12.5. Valutazione incrementativa. . 300
12.5.1. Metodo finanziario. . 300
12.5.2. Metodo dei multipli. . 301
12.5.3. Metodo reddituale. . 301
12.5.4. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 302
12.5.5. Metodo patrimoniale. . 302
12.6. Valutazione neutrale. . 302
12.6.1. Metodo finanziario. . 303
12.6.2. Metodo dei multipli. . 304
12.6.3. Metodo reddituale. . 304
12.6.4. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 305
12.6.5. Metodo patrimoniale . 305
12.7. Coordinate di valutazione. . 305
12.8. Criticità di valutazione. . 307
13. OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE. . 309
13.1. Profilo e tratti generali . 309
13.2. Esperti indipendenti. . 310
13.3. Rapporti di controllo. . 310
13.4. Amministratori indipendenti. . 311
13.5. Creazione di valore. . 312
13.6. Operazioni straordinarie. . 313
13.7. Fairness opinion. . 313
13.7.1. Valore di transazione. . 314
13.7.2. Valore negoziale equitativo. . 315
13.8. Metodi di valutazione. . 315
13.9. Metodo dei multipli. . 316
13.10. Valore sinergico . 317
14. RECESSO DI SOCI DA SOCIETÀ DI PERSONE. . 319
14.1. Profilo e tratti generali. . 319
14.2. Connotati giuridici . 320
14.3. Scioglimento parziale del rapporto sociale. . 321
14.4. Diritto alla liquidazione delle quote. . 322
14.5. Valorizzazione delle quote. . 323
14.6. Operazioni in corso. . 324
14.7. Adempimento dell’obbligo di liquidazione . 325
14.8. Valutatore delle quote. . 326
14.9. Criteri di valutazione. . 326
14.10 Liquidabilità delle quote. . 328
14.11. Debito di valuta. . 328
14.12. Implicazioni tributarie. . 329
14.13. Processo di valutazione. . 330
14.14. Metodo patrimoniale. . 331
14.14.1. Capitale effettivo . 332
14.14.2. Socio d’opera. . 333
14.15. Metodo reddituale. . 334
14.16. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 335
14.16.1. Differenza negativa da recesso. . 337
14.17. Metodo finanziario. . 337
14.18. Metodo dei multipli. . 338
15. RECESSO DI SOCI DA SOCIETÀ DI CAPITALI. . 341
15.1. Profilo e tratti generali. . 341
15.2. Connotati giuridici. . 342
15.3. Procedura recessuale. . 342
15.4. Scenari post-recessuali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .343
15.5. Valore di mercato. . 345
15.6. Valore economico. . 346
15.7. Valore intrinseco. . 347
15.8. Ulteriori criteri di valutazione. . 347
15.9. Criteri statutari di valutazione . 348
15.10. Valore di liquidazione. . 349
15.11. Valutazione di un esperto indipendente. . 351
15.11.1. Relazione di valutazione. . 351
15.11.2. Formalità della relazione di valutazione. . 352
15.11.3. Incombenze in materia di relazione di valutazione . 353
15.12. Data di riferimento della valutazione. . 354
15.12.1. Valutazione di società per azioni. . 354
15.12.2. Valutazione di società a responsabilità limitata. . . . . . . . . . . . . . .355
15.12.3. Implicazioni valutative. . 355
15.13. Comunicazione del valore. . 356
15.14. Processo di valutazione. . 358
15.15. Metodo patrimoniale. . 359
15.15.1. Valori contabili . 360
15.15.2. Valori potenziali. . 360
15.15.3. Fiscalità potenziale. . 361
15.15.4. Valori figurativi. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .362
15.15.5. Rischio di sottovalutazione. . 362
15.15.6. Varianti metodologiche. . 363
15.15.7. Orientamenti valutativi. . 363
15.16. Metodo reddituale. . 364
15.16.1. Tasso di attualizzazione. . 366
15.16.2. Normalizzazione. . 367
15.16.3. Flussi prospettici. . 368
15.17. Metodo finanziario. . 369
15.17.1. Flussi attesi. . 370
15.18. Metodi misti patrimoniali-reddituali. . 371
15.18.1. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 372
15.18.2. Metodo del valore medio. . 373
15.18.3. Metodo eva. . 374
15.19. Valutazioni dirette. . 374
15.19.1. Metodo dei multipli. . 376
15.19.2. Metodo delle quotazioni borsistiche. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ........................376
15.20. Valutazioni convenzionali. . 378
15.21. Indicazioni dei principi italiani di valutazione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ....................380
15.21.1. Unità di valutazione. . 380
15.21.2. Configurazione di valore. . 381
15.21.3. Metodiche di valutazione. . 382
15.21.4. Orientamenti valutativi. . 382
15.22. Correttivi del valore. . 383
15.22.1. Tendenze giurisprudenziali. . 384
15.22.2. Tendenze dottrinali. . 384
15.22.3. Circolazione delle partecipazioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ..........................385
15.22.4. Annullamento delle partecipazioni. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .........................387
15.23. Danno da recesso. . 387
15.24. Lettura valutativa complessiva. . 389
15.25. Lettura valutativa trasversale. . 390
16. RECESSO DI SOCI DA ALTRE SOCIETÀ. . 393
16.1. Profilo e tratti generali. . 393
16.2. Società cooperativa. . 394
16.2.1. Valore della partecipazione. . 394
16.2.2. Valori di bilancio. . 395
16.2.3. Processo di valutazione. . 396
16.3. Consorzio e società consortile. . 398
16.3.1. Diritto di liquidazione della quota. . 398
16.3.2. Liquidazione della quota. . 400
16.3.3. Processo di valutazione di quote di consorzio. . . . . . . . . . . . . . . . . .................400
16.3.4. Processo di valutazione di quote di società consortile. . 402
16.4. Gruppo di imprese. . 403
16.4.1. Processo di valutazione. . 404
16.4.2. Metodi di valutazione . 404
16.4.3. Metodi patrimoniali. . 405
16.4.4. Metodi basati sui flussi. . 406
16.4.5. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 406
16.4.6. Metodi di mercato. . 407
16.4.7. Pluralità metodologica. . 408
sezione quarta
OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO SOCIETARIO. 411
17. PRESTITO OBBLIGAZIONARIO. . 413
17.1. Profilo e tratti generali. . 413
17.2. Processo di valutazione . 414
17.3. Metodo reddituale. . 415
17.4. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 415
17.5. Metodo finanziario. . 415
17.6. Metodo dei multipli. . 416
17.7. Metodo patrimoniale . 416
18. TITOLO DI DEBITO. . 419
18.1. Profilo e tratti generali. . 419
18.2. Processo di valutazione. . 420
18.3. Metodo finanziario . 421
18.4. Metodo reddituale . 422
18.5. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 422
18.6. Metodo patrimoniale. . 422
18.7. Metodo dei multipli. . 423
18.8. Orientamenti valutativi. . 423
19. STRUMENTO FINANZIARIO PARTECIPATIVO. . 425
19.1. Profilo e tratti generali . 425
19.2. Connotati giuridici. . 425
19.3. Configurazione dell’apporto. . 426
19.4. Relazione di valutazione. . 427
19.5. Processo di valutazione. . 428
19.6. Metodo patrimoniale. . 428
19.7. Metodo reddituale. . 429
19.8. Metodo finanziario. . 429
19.9. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 430
19.10. Metodo dei multipli. . 430
19.11. Rischi dell’apporto . 430
19.12. Quota di liquidazione. . 431
20. PRESTITO PARTECIPATIVO. . 435
20.1. Profilo e tratti generali. . 435
20.2. Metodo finanziario. . 436
20.2.1. Remunerazione del prestito. . 437
20.2.2. Rischio d’impresa. . 438
20.3. Metodo reddituale . 438
20.4. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 439
20.5. Metodo patrimoniale . 439
20.6. Metodo dei multipli. . 440
21. FINANZIAMENTO DEI SOCI. . 443
21.1. Profilo e tratti generali. . 443
21.2. Connotati giuridici . 444
21.3. Processo di valutazione . 445
21.4. Metodo finanziario . 446
21.5. Metodo reddituale. . 446
21.6. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 447
21.7. Metodo patrimoniale. . 447
21.8. Metodo dei multipli. . 448
21.9. Orientamenti valutativi. . 448
22. VERSAMENTO DEI SOCI. . 451
22.1. Profilo e tratti generali. . 451
22.2. Tipologie principali. . 451
22.3. Processo di valutazione. . 452
22.4. Metodo reddituale. . 453
22.5. Metodo finanziario. . 454
22.6. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 454
22.7. Metodo patrimoniale . 455
22.8. Metodo dei multipli. . 455
22.9. Orientamenti valutativi. . 455
23. FINANZIAMENTO INFRAGRUPPO. . 459
23.1. Profilo e tratti generali. . 459
23.2. Sottocapitalizzazione societaria. . 460
23.3. Connotati giuridici. . 460
23.4. Interventi finanziari. . 462
23.4.1. Finanziamento discendente. . 462
23.4.2. Finanziamento orizzontale. . 463
23.4.3. Finanziamento ascendente. . 464
23.5. Disposizioni civilistiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .465
23.6. Forme di finanziamento. . 467
23.6.1. Finanziamento indiretto. . 467
23.6.2. Altre forme di finanziamento. . 468
23.7. Analisi fondamentale. . 468
23.8. Processo di valutazione . 469
23.9. Metodo finanziario. . 470
23.10. Metodo reddituale. . 471
23.11. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 472
23.12. Metodo patrimoniale. . 473
23.13. Metodo dei multipli. . 473
24. FINANZIAMENTO DESTINATO A SPECIFICO AFFARE. . . . . . . . . . . . . . ..............477
24.1. Profilo e tratti generali. . 477
24.2. Caratteri economico-valutativi. . 478
24.3. Processo di valutazione. . 478
24.4. Metodo reddituale. . 479
24.5. Metodo finanziario. . 480
24.6. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 480
24.7. Metodo patrimoniale . 481
24.8. Metodo dei multipli. . 481
25. PATRIMONIO DESTINATO A SPECIFICO AFFARE. . 483
25.1. Profilo e tratti generali. . 483
25.2. Connotati giuridici. . 484
25.3. Processo di valutazione . 484
25.4. Metodo reddituale. . 485
25.5. Metodo finanziario. . 487
25.6. Metodo patrimoniale. . 487
25.7. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 488
25.8. Metodo dei multipli. . 488
25.9. Valutazione della società destinante. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .488
26. FINANZIAMENTO DA AZIONI CORRELATE. . 491
26.1. Profilo e tratti generali. . 491
26.2. Connotati giuridici. . 492
26.3. Condizioni giuridico-economiche. . 493
26.4. Metodo reddituale. . 493
26.5. Metodo finanziario . 495
26.6. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 495
26.7. Metodo dei multipli. . 496
26.8. Metodo patrimoniale. . 496
27. FINANZIAMENTO DI PRIVATE EQUITY. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .499
27.1. Profilo e tratti generali. . 499
27.2. Caratteristiche dell’intervento finanziario . 500
27.3. Caratteri distintivi. . 501
27.4. Pianificazione finanziaria. . 502
27.5. Processo di valutazione . 503
27.6. Metodo finanziario. . 504
27.6.1. Flussi di cassa operativi attesi. . 504
27.6.2. Valore residuo aziendale. . 505
27.6.3. Costo del capitale. . 506
27.7. Adjusted present value. . 507
27.8. Metodo dei multipli. . 508
27.8.1. Approcci di mercato . 509
27.8.2. Approcci delle transazioni comparabili. . 509
27.8.3. Approccio delle società comparabili. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .........................510
27.8.4. Scelta dei multipli. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .511
27.8.5. Funzione dei multipli. . 512
27.8.6. Valori negoziali . 512
27.9. Metodo reddituale. . 513
27.10. Metodo misto di stima autonoma dell’avviamento . 513
27.11. Metodi patrimoniali . 513
27.12. Rendimenti finanziari. . 514
27.12.1. Internal rate of return (IRR). . 515
27.12.2. IRR target method. . 516
27.12.3. Backward induction method. . 517
27.12.4. Net asset value. . 518
27.12.5. Altri indicatori e parametri. . 518
27.12.6. Mercato secondario. . 519
28. FINANZIAMENTO DI VENTURE CAPITAL. . 521
28.1. Profilo e tratti generali. . 521
28.2. Caratteristiche dell’investimento istituzionale. . 522
28.3. Intervento degli investitori istituzionali. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ...........................523
28.4. Tipologie di investimento istituzionale. . 524
28.4.1. Finanziamento dell’avvio. . 524
28.4.2. Finanziamento dello sviluppo . 525
28.5. Processo di valutazione. . 526
28.6. Metodo finanziario. . 527
28.6.1. Flussi di cassa operativi attesi. . 527
28.6.2. Costo del capitale. . 528
28.6.3. Valore residuo aziendale. . 529
28.7. Metodo dei multipli. . 530
28.8. Venture capital method. . 531
28.8.1. Pre-money e post-money valuation. . 533
28.9. Metodi innovativi. . 534
28.9.1. Metodo comparativo Scorecard. . 534
28.9.2. Metodo Berkus. . 534
28.9.3. First Chicago Model. . 534
28.9.4. Metodo delle opzioni reali. . 535
28.10. Metodo eva. . 535
28.11. Metodo reddituale. . 536
28.12. Metodo patrimoniale. . 537
28.13. Metodi misti. . 537
sezione quinta
OPERAZIONI SUL CAPITALE SOCIETARIO. 539
29. AUMENTO DI CAPITALE CON SOPRAPPREZZO. . 541
29.1. Profilo e tratti generali. . 541
29.2. Variazioni di capitale. . 542
29.3. Aumento gratuito di capitale. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .542
29.4. Aumento di capitale a pagamento. . 543
29.5. Soprapprezzo di emissione. . 544
29.6. Diritto alla valutazione del soprapprezzo . 544
29.7. Finalità del soprapprezzo. . 545
29.8. Valutazione del soprapprezzo. . 546
29.9. Processo di valutazione. . 546
29.10. Metodi di valutazione. . 547
29.11. Valutazioni assolute e valutazioni relative. . 548
29.12. Orientamenti valutativi. . 549
30. AUMENTO DI CAPITALE CON DIRITTO DI OPZIONE. . . . . . . . . . . . . . . ...............553
30.1. Profilo e tratti generali. . 553
30.2. Analisi economica. . 554
30.3. Valore del diritto di opzione. . 554
30.3.1. Valore teorico. . 555
30.3.2. Valore optato teorico. . 555
30.4. Valore del titolo del capitale . 556
30.5. Caratteri economico-valutativi . 556
30.6. Processo di valutazione. . 557
30.7. Metodi di valutazione. . 558
30.8. Valutazione di società non quotate. . 559
30.9. Esclusioni e limitazioni del diritto di opzione. . 559
31. AUMENTO DI CAPITALE CON SOTTOSCRIZIONE. . 563
31.1. Profilo e tratti generali. . 563
31.2. Delibera di aumento del capitale . 564
31.3. Sottoscrizione parziale. . 564
31.4. Sottoscrizione con soprapprezzo . 565
31.5. Esclusione del diritto di opzione. . 565
31.6. Relazione dell’organo amministrativo. . 566
31.7. Parere sulla congruità del collegio sindacale. . 567
31.8. Processo di valutazione . 567
31.9. Prezzo di emissione. . 568
31.10. Metodi di valutazione. . 569
31.11. Quotazione borsistica. . 570
31.12. Orientamenti valutativi . 572
32. AUMENTO DI CAPITALE CON CONFERIMENTO. . 575
32.1. Profilo e tratti generali. . 575
32.2. Valutazioni di conferimento. . 575
32.3. Relazione dell’organo amministrativo. . 576
32.4. Parere sulla congruità del collegio sindacale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ......................577
32.5. Impegni valutativi. . 578
32.6. Valore del patrimonio netto. . 579
32.7. Orientamenti valutativi. . 580
32.8. Entità del soprapprezzo. . 581
32.9. Quantificazione del soprapprezzo. . 582
32.10. Duplicità di valutazione. . 583
32.11. Prezzo di emissione. . 584
32.12. Quotazione borsistica. . 585
32.13. Omogeneità dei criteri di valutazione. . 586
32.14. Processi di valutazione. . 587
32.15. Finalità di valutazione. . 588
32.16. Metodo patrimoniale. . 589
32.17. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 590
32.18. Metodi basati sui flussi . 590
32.19. Metodo dei multipli. . 590
32.20. Conferimenti con regimi alternativi di valutazione. . 591
33. AUMENTO DI CAPITALE CON CONVERSIONE. . 593
33.1. Profilo e tratti generali. . 593
33.2. Diritto di opzione. . 594
33.3. Processo di valutazione . 594
33.4. Metodi di valutazione. . 595
33.5. Stock option . 596
34. RIDUZIONE DI CAPITALE. . 599
34.1. Profilo e tratti generali. . 599
34.2. Operazioni attivate dai soci . 599
34.3. Liberazione dei versamenti dei soci. . 600
34.4. Valore di rimborso . 600
34.5. Processo di valutazione . 601
34.6. Metodi di valutazione. . 601
sezione sesta
OPERAZIONI DI OFFERTA SOCIETARIA. 605
35. OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO (OPA). . 607
35.1. Profilo e tratti generali. . 607
35.2. Processo di valutazione. . 608
35.3. Metodo finanziario. . 608
35.4. Metodo dei multipli. . 609
35.5. Block premium approach. . 609
35.6. Prezzo di trasferimento . 610
35.7. Correttivi del valore. . 610
35.8. Prezzo “equo”. . 612
35.9. Valore medio costante. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .613
35.10. Approssimazione del prezzo. . 613
35.11. Metodo dei premi d’OPA. . 614
35.12. Offerta pubblica di scambio (OPS). . 615
35.13. Offerta pubblica di acquisto e di scambio (OPAS). . 616
36. OFFERTA PUBBLICA INIZIALE (IPO). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .619
36.1. Profilo e tratti generali. . 619
36.2. Tipologie di operazioni. . 619
36.3. Operazione di finanza straordinaria . 620
36.4. Obiettivi della valutazione . 620
36.5. Prezzo di offerta. . 621
36.6. Equity story e start-up . 622
36.7. IPO discount . 623
36.8. Underpricing. . 623
36.9. Prezzo di collocamento. . 624
36.10. Soggetti valutatori . 625
36.11. Fasi di valutazione . 626
36.11.1. Fase preliminare. . 626
36.11.2. Fase istruttoria. . 627
36.11.3. Fase comunicativa. . 627
36.11.4. Fase determinativa. . 628
36.12. Quotazione di piccole e medie imprese. . 629
36.13. Metodi di valutazione. . 630
36.13.1. Orientamenti metodologici. . 631
36.14. Metodo dei multipli. . 632
36.14.1. Metodo delle società comparabili. . 633
36.14.2. Metodo delle transazioni comparabili. . 634
36.14.3. Indicazioni metodologiche. . 635
36.14.4. Indicazioni di prassi. . 635
36.14.5. Strumenti equity-linked. . 636
36.14.6. Value maps. . 637
36.14.7. Decisioni degli investitori professionali . 637
36.15. Metodo finanziario. . 638
36.15.1. Flussi di cassa della gestione operativa. . 638
36.15.2. Costo medio ponderato del capitale. . 639
36.15.3. Fattore dimensionale. . 640
36.15.4. Valore residuo aziendale. . 641
36.16. Analisi di sensitività. . 643
36.17. Metodo eva . 643
36.18. Valutazioni relative e valutazioni assolute . 644
37. OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE (OPS). . . . . . . . . . . . . . . . . . . ...................647
37.1. Profilo e tratti generali. . 647
37.2. Livello di prezzo. . 647
37.3. Processo di valutazione. . 648
37.3.1. Strumenti finanziari. . 649
37.4. Metodi di valutazione. . 649
37.4.1. Orientamenti metodologici. . 650
37.5. Metodo dei multipli. . 651
37.6. Metodo finanziario. . 652
37.6.1. Crescita interna. . 652
37.7. Sintesi valutativa. . 654
37.8. Valutazioni relative e valutazioni assolute. . 655
38. OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA (OPV). . 659
38.1. Profilo e tratti generali. . 659
38.2. Finalità dell’operazione. . 660
38.3. Prezzo di collocamento. . 660
38.4. Processo di valutazione. . 661
38.5. Correttivi del valore. . 662
38.5.1. Premi di maggioranza. . 663
38.5.2. Sconti di minoranza. . 664
38.5.3. Sconti di liquidità. . 664
38.6. Pluralità metodologica . 665
38.7. Metodo dei multipli. . 665
38.7.1. Metodo delle società comparabili. . 666
38.7.2. Misura dei multipli. . 667
38.7.3. Scelta dei multipli. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .667
38.8. Metodo finanziario. . 668
38.8.1. Valore residuo aziendale . 669
38.8.2. Ambiti operativi. . 670
38.9. Trasferimento diretto dei titoli azionari. . 670
38.10. Offerta pubblica di vendita e sottoscrizione (OPVS). . 671
sezione settima
OPERAZIONI DI TRASFERIMENTO SOCIETARIO. 675
39. TRASFERIMENTO DI QUOTE DI SOCIETÀ DI PERSONE. . 677
39.1. Profilo e tratti generali. . 677
39.2. Connotati giuridici. . 678
39.3. Disposizioni civilistiche. . 678
39.4. Valore della quota di partecipazione . 679
39.5. Valore corrente della quota di partecipazione. . 680
39.6. Processo di valutazione. . 681
39.7. Metodo patrimoniale. . 682
39.8. Metodo reddituale. . 683
39.9. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 684
39.10. Metodo finanziario. . 685
39.11. Metodo dei multipli. . 686
40. TRASFERIMENTO DI QUOTE DI SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA. . 689
40.1. Profilo e tratti generali. . 689
40.2. Connotati giuridici. . 690
40.3. Processo di valutazione. . 691
40.3.1. Trasferimento indiretto dell’azienda. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .........................691
40.3.2. Garanzie implicite. . 692
40.3.3. Trasferimento diretto dell’azienda. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .693
40.4. Relazione di valutazione. . 694
40.5. Analisi fondamentale . 695
40.6. Metodi di valutazione. . 696
40.7. Metodo patrimoniale. . 696
40.8. Metodi basati sui flussi. . 698
40.9. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 698
40.10. Metodo dei multipli. . 699
40.11. Prezzo di trasferimento. . 699
40.12. Correttivi del valore. . 700
40.13. Valore contabile. . 701
40.13.1. Diversità di quote di partecipazione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ........................702
40.14. Implicazioni giuridico-valutative . 703
40.14.1. Errore essenziale. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .703
40.14.2. Dolo. . 704
41. TRASFERIMENTO DI TITOLI AZIONARI. . 707
41.1. Profilo e tratti generali. . 707
41.2. Connotati giuridici. . 708
41.3. Formalità di trasferimento. . 708
41.4. Circolazione dei titoli azionari. . 709
41.5. Processo di valutazione. . 710
41.6. Analisi fondamentale. . 711
41.6.1. Analisi tecnica. . 711
41.6.2. Analisi conoscitiva. . 712
41.7. Relazione di valutazione. . 714
41.8. Metodo patrimoniale. . 715
41.8.1. Fiscalità potenziale. . 716
41.8.2. Metodo patrimoniale complesso. . 717
41.9. Metodo reddituale. . 717
41.10. Metodo finanziario. . 718
41.10.1. Metodo di attualizzazione dei dividendi. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ....................719
41.11. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento . 721
41.12. Metodo dei multipli. . 721
41.12.1. Metodo delle quotazioni borsistiche. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ........................723
41.13. Valore negoziale. . 724
41.14. Valore di un’azione. . 724
41.15. Valore di un investimento. . 725
41.15.1. Valore dei dividendi. . 726
41.15.2. Modello del valore attuale netto delle opportunità di crescita. . 727
41.15.3. Politica dei dividendi. . 728
41.15.4. Irrilevanza dei dividendi. . 729
41.15.5. Creazione e distruzione di valore tramite dividendi . 729
41.15.6. Multipli . 730
41.15.7. Azioni speciali. . 732
42. TRASFERIMENTO DI PARTECIPAZIONI CON PREMIO DI MAGGIORANZA. . 735
42.1. Profilo e tratti generali. . 735
42.2. Controllo societario . 736
42.2.1. Collegamento societario. . 737
42.3. Potere di controllo. . 737
42.4. Assetti proprietari. . 739
42.5. Benefici derivanti dal controllo . 739
42.5.1. Natura dei benefici privati del controllo. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ......................740
42.5.2. Valore dei benefici privati del controllo. . 741
42.6. Valore del controllo. . 742
42.6.1. Voting premium. . 743
42.6.2. Block premium. . 744
42.7. Scostamento tra categorie di prezzo . 745
42.8. Ruolo del governo societario. . 746
42.9. Clausole statutarie. . 747
42.10. Quota di partecipazione e livello di controllo. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .....................748
42.11. Modalità di quantificazione. . 749
42.11.1. Calcolo del premio. . 750
42.12. Processo di valutazione. . 751
42.13. Premio di acquisizione . 752
42.14. Correttivi del valore. . 753
42.14.1. Livello del valore. . 754
42.14.2. Entità del valore. . 755
42.14.3. Aggiustamento del valore. . 756
42.15. Surplus asset. . 757
42.16. Gestione finanziaria . 758
42.16.1. Disponibilità liquide. . 758
42.16.2. Finanziamenti e versamenti soci. . 758
42.16.3. Investimenti finanziari non strumentali. . 759
42.16.4. Obbligazioni convertibili . 760
42.16.5. Business unit. . 761
42.17. Recesso del socio. . 761
42.17.1. Diritti particolari. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .762
42.17.2. Trasferimenti partecipativi infragruppo. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .....................763
42.18. Operazioni straordinarie. . 763
42.19. Implicazioni tributarie. . 765
43. TRASFERIMENTO DI PARTECIPAZIONI CON SCONTO DI MINORANZA. . 767
43.1. Profilo e tratti generali. . 767
43.2. Controllo societario. . 768
43.3. Valore del controllo. . 769
43.4. Clausole statutarie. . 770
43.5. Quota di partecipazione e livello di controllo. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ......................771
43.6. Modalità di quantificazione. . 772
43.6.1. Calcolo dello sconto. . 773
43.7. Processo di valutazione. . 774
43.7.1. Prezzo fattibile. . 776
43.7.2. Valore di mercato. . 776
43.8. Metodi innovativi. . 777
43.9. Gestione finanziaria. . 778
43.9.1. Disponibilità liquide. . 779
43.9.2. Altre operazioni . 780
44. TRASFERIMENTO DI PARTECIPAZIONI CON SCONTO
DI LIQUIDITÀ. . 783
44.1. Profilo e tratti generali. . 783
44.2. Costo dell’illiquidità . 784
44.3. Natura e composizione. . 784
44.4. Metodi per lo sconto per illiquidità. . 785
44.4.1. IPO approach. . 785
44.4.2. Restricted stocks approach . 786
44.4.3. Expected exit multiple approach. . 787
44.4.4. Acquisition approach. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .787
44.4.5. Modelli finanziari. . 788
44.5. Metodi per lo sconto per mancata diversificazione. . . . . . . . . . . . . . . . . .................789
44.6. Modalità di quantificazione. . 790
44.6.1. Calcolo dello sconto. . 790
44.7. Sconti su partecipazioni di maggioranza. . 791
44.8. Altri sconti. . 791
45. SCAMBIO DI PARTECIPAZIONI MEDIANTE PERMUTA. . 795
45.1. Profilo e tratti generali. . 795
45.2. Configurazione tipica. . 796
45.3. Connotati giuridici. . 797
45.4. Processi di valutazione . 798
45.4.1. Valutazione delle partecipazioni della società scambiata. . 798
45.4.2. Valutazione delle partecipazioni proprie. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .....................799
45.5. Valutazione economica. . 800
45.6. Implicazioni tributarie . 801
46. SCAMBIO DI PARTECIPAZIONI MEDIANTE CONFERIMENTO. . 805
46.1. Profilo e tratti generali. . 805
46.2. Configurazione tipica. . 806
46.3. Processi di valutazione. . 807
46.4. Valutazioni di conferimento . 808
46.4.1. Integrità del capitale . 809
46.4.2. Plusvalori potenziali . 809
46.4.3. Fiscalità potenziale. . 810
46.5. Implicazioni tributarie. . 810
47. CONFERIMENTO DI PARTECIPAZIONI. . 813
47.1. Profilo e tratti generali. . 813
47.2. Connotati giuridici. . 814
47.3. Relazione di valutazione. . 815
47.4. Processo di valutazione. . 815
47.5. Metodo patrimoniale. . 816
47.6. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento . 817
47.7. Metodi basati sui flussi. . 818
47.8. Metodo dei multipli. . 818
47.9. Implicazioni tributarie. . 819
47.9.1. Regimi fiscali alternativi. . 820
48. CONFERIMENTO E SUCCESSIVO TRASFERIMENTO DI
PARTECIPAZIONI. . 823
48.1. Profilo e tratti generali. . 823
48.2. Connotati giuridici ed economici. . 824
48.3. Relazione di valutazione. . 824
48.4. Processo di valutazione . 826
48.5. Metodi di valutazione. . 826
48.6. Implicazioni tributarie. . 828
sezione ottava
OPERAZIONI DI TRASFERIMENTO GENERAZIONALE. 831
49. PASSAGGIO GENERAZIONALE. . 833
49.1. Profilo e tratti generali. . 833
49.2. Pianificazione familiare. . 834
49.3. Successione interna. . 834
49.4. Valore dell’imprenditorialità. . 835
49.5. Valore dell’azienda. . 836
49.6. Processo di valutazione. . 837
49.7. Metodo patrimoniale complesso. . 838
49.7.1. Rettifiche patrimoniali. . 839
49.7.2. Fiscalità potenziale. . 840
49.8. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento . 841
49.9. Metodo reddituale. . 842
49.9.1. Fattori di incertezza. . 844
49.10. Metodo finanziario. . 845
49.11. Metodo dei multipli. . 846
49.12. Correttivi del valore. . 846
50. AZIENDA PLURIGENERAZIONALE. . 849
50.1. Profilo e tratti generali. . 849
50.2. Familiari coinvolti. . 850
50.3. Modalità di gestione. . 850
50.4. Governo aziendale. . 851
50.5. Concentrazione dei poteri e management aziendale. . . . . . . . . . . . . . . . ................852
50.6. Conservazione del valore. . 853
50.7. Capitale intangibile . 854
50.8. Metodo patrimoniale. . 856
50.9. Metodo reddituale. . 857
50.10. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento . 858
51. AZIENDA DI FAMIGLIA. . 861
51.1. Profilo e tratti generali. . 861
51.2. Valore dell’azienda. . 862
51.3. Frazionamento di ricchezza familiare e deriva generazionale. . . . . . . . ........863
51.4. Successione generazionale e approcci di stima del valore. . 864
51.5. Processo di valutazione. . 865
51.6. Metodo patrimoniale complesso. . 865
51.7. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 867
51.8. Metodo reddituale. . 867
51.8.1. Normalizzazione. . 868
51.8.2. Profili di rischio. . 869
51.9. Metodo finanziario. . 871
51.10. Metodo dei multipli. . 872
51.11. Orientamenti metodologici . 872
52. PATTO DI FAMIGLIA. . 877
52.1. Profilo e tratti generali. . 877
52.2. Intervento degli eredi . 878
52.3. Tutela dell’azienda. . 879
52.4. Tutela delle partecipazioni societarie. . 880
52.5. Partecipazioni e controllo societario. . 881
52.6. Relazione di valutazione. . 882
52.7. Data di riferimento della valutazione. . 883
52.8. Finalità della valutazione. . 884
52.9. Processo di valutazione. . 885
52.10. Correttivi del valore. . 886
52.11. Metodo patrimoniale. . 887
52.11.1. Analiticità patrimoniale . 888
52.11.2. Rettifiche patrimoniali. . 889
52.11.3. Fiscalità potenziale. . 890
52.12. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 891
52.13. Metodo reddituale. . 892
52.14. Metodo finanziario. . 894
52.15. Metodo dei multipli. . 895
52.16. Valutazione di rami d’azienda. . 896
52.17. Valutazione delle quote dei legittimari. . 897
52.18. Definitività della valutazione. . 898
52.19. Differibilità della valutazione. . 899
52.20. Valutazione da recesso. . 901
53. FAMILY BUY-OUT. . 905
53.1. Profilo e tratti generali. . 905
53.2. Funzionamento tipico. . 906
53.3. Finalità generali. . 907
53.4. Finalità finanziarie. . 908
53.5. Finalità gestionali. . 909
53.6. Finalità patrimoniali. . 910
53.7. Disposizioni civilistiche. . 910
53.8. Analisi di fattibilità. . 911
53.9. Valutazione della società-veicolo. . 912
53.10. Valutazione della società-obiettivo. . 913
53.11. Metodo finanziario. . 914
53.12. Adjusted present value. . 915
53.13. Metodo dei multipli. . 916
sezione nona
OPERAZIONI AVVICENDATORIE. 919
54. CESSIONE D’AZIENDA. . 921
54.1. Profilo e tratti generali. . 921
54.2. Ramo d’azienda . 922
54.3. Valore generale e astratto. . 922
54.4. Valore di cessione. . 923
54.5. Duplicità di valutazione. . 924
54.6. Relazione di valutazione preliminare . 924
54.7. Relazione di valutazione. . 925
54.8. Processo di valutazione. . 926
54.9. Metodo patrimoniale. . 927
54.9.1. Analiticità patrimoniale. . 928
54.9.2. Fiscalità potenziale. . 929
54.10. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 929
54.10.1. Formazione dell’avviamento. . 931
54.10.2. Composizione dell’avviamento. . 931
54.11. Metodi basati sui flussi. . 932
54.11.1. Gestione aziendale. . 933
54.11.2. Gestione della liquidità e della fiscalità. . 934
54.12. Metodo dei multipli. . 935
55. CESSIONE D’AZIENDA DA IMPRESA FAMILIARE. . . . . . . . . . . . . . . . . . . ...................939
55.1. Profilo e tratti generali. . 939
55.2. Connotati giuridici. . 940
55.3. Diritti di partecipazione. . 941
55.4. Incrementi di valore. . 942
55.4.1. Incrementi di valore dei beni aziendali. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .943
55.4.2. Incrementi di valore dell’azienda. . 944
55.5. Liquidazione delle quote. . 945
55.6. Valutazione di liquidazione delle quote. . 946
55.7. Intrasferibilità delle quote. . 948
55.8. Trasferibilità dell’azienda. . 949
55.9. Diritto di prelazione. . 950
55.9.1. Prelazione sull’azienda. . 951
55.10. Finalità di valutazione. . 953
55.11. Processo di valutazione. . 954
55.12. Metodo patrimoniale. . 955
55.12.1. Separazione dei patrimoni. . 957
55.13. Metodo reddituale. . 958
55.13.1. Capitale di rischio. . 959
55.14. Metodo finanziario. . 960
55.15. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 961
55.16. Metodo dei multipli. . 963
55.17. Cessione d’azienda per apporto. . 963
55.18. Implicazioni tributarie. . 964
55.18.1. Indirizzi ministeriali di tassazione. . 965
56. CESSIONE D’AZIENDA DA CONIUGI. . 969
56.1. Profilo e tratti generali. . 969
56.2. Connotati giuridici . 970
56.3. Gestione dell’azienda. . 970
56.4. Valore dell’azienda e valore degli incrementi. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ......................971
56.5. Valore dell’azienda in comunione. . 972
56.6. Processo di valutazione. . 973
56.7. Metodi basati sul patrimonio. . 974
56.8. Metodi basati sui flussi. . 975
56.9. Valutazione diretta . 976
56.10. Partecipazioni coniugali. . 977
56.11. Cessione d’azienda per apporto. . 978
57. CESSIONE D’AZIENDA DA SCIOGLIMENTO MATRIMONIO. . 981
57.1. Profilo e tratti generali. . 981
57.2. Connotati giuridici. . 982
57.3. Causa giuridica del trasferimento. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .982
57.4. Processo di valutazione. . 984
57.5. Metodo patrimoniale. . 985
57.6. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 986
57.7. Metodi basati sui flussi. . 987
57.8. Divisione dell’azienda. . 988
58. SUCCESSIONE EREDITARIA D’AZIENDA. . 991
58.1. Profilo e tratti generali. . 991
58.2. Successione legittima. . 992
58.3. Successione testamentaria. . 992
58.4. Valore fiscale dell’azienda. . 993
58.4.1. Neutralità tributaria. . 995
58.5. Finalità di valutazione. . 996
58.6. Coordinate di valutazione. . 997
58.7. Metodi basati sul patrimonio. . 998
58.8. Metodi basati sui flussi. . 1000
58.9. Legato d’azienda. . 1001
58.10. Collazione d’azienda. . 1002
58.11. Decesso di socio di società di persone. . 1004
58.11.1. Valore delle partecipazioni in società di persone. . 1005
58.12. Decesso di socio di società di capitali. . 1006
58.12.1. Valore delle partecipazioni in società di capitali. . 1008
59. COMUNIONE EREDITARIA D’AZIENDA. . 1011
59.1. Profilo e tratti generali. . 1011
59.2. Quota ereditaria. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .1012
59.3. Comunione d’azienda. . 1013
59.4. Regolarizzazione della comunione. . 1014
59.5. Trasformazione della comunione. . 1015
59.6. Processo di valutazione. . 1016
59.7. Metodo patrimoniale. . 1017
59.8. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1018
59.9. Metodi basati sui flussi. . 1019
59.10. Affitto dell’azienda. . 1020
59.11. Implicazioni tributarie. . 1021
60. DIVISIONE EREDITARIA D’AZIENDA. . 1025
60.1. Profilo e tratti generali. . 1025
60.2. Connotati giuridici. . 1026
60.3. Massa ereditaria dividenda. . 1026
60.4. Data di riferimento della valutazione. . 1027
60.5. Coordinate di valutazione. . 1028
60.6. Criteri fiscali di valutazione. . 1029
60.7. Processo di valutazione. . 1030
60.8. Metodo patrimoniale. . 1031
60.9. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento . 1033
60.10. Metodi basati sui flussi. . 1034
60.11. Partecipazioni societarie. . 1035
61. DONAZIONE D’AZIENDA. . 1037
61.1. Profilo e tratti generali. . 1037
61.2. Connotati giuridici. . 1038
61.3. Valore fiscale dell’azienda. . 1039
61.3.1. Implicazioni tributarie. . 1040
61.4. Specificazione dei beni e indicazione dei valori: orientamenti
giuridici. . 1041
61.5. Specificazione dei beni e indicazione dei valori: orientamenti
economici. . 1042
61.6. Processo di valutazione. . 1043
61.7. Metodo patrimoniale. . 1044
61.8. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1046
61.9. Metodo reddituale. . 1047
61.10. Metodo finanziario. . 1047
61.11. Metodo dei multipli. . 1048
61.12. Partecipazioni societarie. . 1049
61.13. Donazione e conferimento. . 1050
61.13.1. Donazione delle partecipazioni societarie successiva al
conferimento dell’azienda. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .1050
61.13.2. Donazione dell’azienda e successivo conferimento
in società. . 1051
62. VITALIZIO D’AZIENDA. . 1055
62.1. Profilo e tratti generali. . 1055
62.2. Connotati giuridici. . 1056
62.3. Processo di valutazione. . 1056
62.4. Metodi basati sui flussi. . 1058
62.5. Metodi basati sul patrimonio. . 1059
sezione decima
OPERAZIONI CIRCOLATORIE. 1063
63. AFFITTO D’AZIENDA. . 1065
63.1. Profilo e tratti generali. . 1065
63.2. Connotati giuridici. . 1066
63.3. Processo di valutazione. . 1066
63.4. Metodi basati sui flussi. . 1067
63.5. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1069
63.5.1. Indennizzi postcontrattuali. . 1070
63.5.2. Diritto agli indennizzi. . 1070
63.5.3. Pattuizione degli indennizzi. . 1071
63.6. Metodo patrimoniale complesso. . 1072
63.7. Metodo patrimoniale semplice. . 1073
63.8. Metodo dei multipli. . 1073
63.9. Stime del canone d’affitto. . 1074
63.10. Congruità del canone d’affitto. . 1075
63.10.1. Determinazione del canone congruo puntuale. . 1076
63.10.2. Determinazione del canone congruo entro un intervallo. . 1077
63.10.3. Congruità del canone nella prassi. . 1078
63.11. Tassi di remunerazione. . 1079
63.12. Profili di rischio. . 1080
63.12.1. Rischi dell’investimento. . 1081
63.12.2. Rischi di perdita dell’investimento. . 1082
63.12.3. Copertura dei rischi. . 1084
63.13. Valutazione ex ante della congruità . 1085
63.14. Valutazione ex post della congruità. . 1086
64. USUFRUTTO D’AZIENDA. . 1089
64.1. Profilo e tratti generali. . 1089
64.2. Connotati giuridici. . 1090
64.3. Processo di valutazione. . 1091
64.4. Metodi di valutazione. . 1092
64.5. Orientamenti metodologici. . 1093
64.6. Partecipazioni societarie. . 1095
64.7. Conferimento. . 1096
65. NUDA PROPRIETÀ D’AZIENDA. . 1099
65.1.Profilo e tratti generali. . 1099
65.2. Connotati giuridici. . 1100
65.3. Processo di valutazione. . 1100
65.4. Metodi di valutazione. . 1101
65.5. Orientamenti metodologici. . 1102
65.6. Partecipazioni societarie. . 1104
66. RENT TO BUY D’AZIENDA. . 1107
66.1. Profilo e tratti generali. . 1107
66.2. Godimento dell’azienda funzionale all’acquisizione. . . . . . . . . . . . . . . ...............1108
66.3. Godimento e proprietà dell’azienda. . 1108
66.4. Processo di valutazione. . 1109
66.5. Metodi basati sui flussi. . 1111
66.5.1. Stima del canone d’affitto. . 1111
66.6. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1112
66.6.1. Scioglimento del contratto. . 1113
66.6.2. Diritto agli indennizzi. . 1113
66.6.3. Danno emergente e lucro cessante. . 1114
66.7. Metodo patrimoniale. . 1115
66.8. Partecipazioni societarie. . 1116
67. COMODATO D’AZIENDA. . 1119
67.1. Profilo e tratti generali. . 1119
67.2. Processo di valutazione. . 1120
67.3. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1121
67.4. Metodo patrimoniale. . 1122
67.5. Metodi basati sui flussi. . 1123
67.6. Metodo dei multipli. . 1123
sezione undicesima
OPERAZIONI ASSOCIATIVE. 1127
68. ASSOCIAZIONE IN PARTECIPAZIONE. . 1129
68.1. Profilo e tratti generali. . 1129
68.2. Connotati giuridici . 1130
68.3. Processo di valutazione. . 1131
68.4. Metodo patrimoniale. . 1131
68.5. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1132
68.6. Metodi basati sui flussi. . 1133
68.7. Metodo dei multipli. . 1134
69. ENTE NON PROFIT. . 1137
69.1. Profilo e tratti generali. . 1137
69.2. Valore d’azienda. . 1138
69.3. Processo di valutazione. . 1139
69.4. Metodo patrimoniale. . 1140
69.5. Metodi basati sui flussi. . 1141
69.6. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1141
69.7. Metodo dei multipli. . 1141
69.8. Operazioni straordinarie. . 1142
70. ENTE ASSOCIATIVO. . 1145
70.1.Profilo e tratti generali. . 1145
70.2. Connotati giuridici. . 1146
70.3. Processo di valutazione. . 1146
70.4. Metodo patrimoniale. . 1147
70.5. Metodi basati sui flussi. . 1148
70.6. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento . 1149
70.7. Metodo dei multipli. . 1149
70.8. Operazioni straordinarie. . 1149
70.8.1. Trasformazione. . 1149
70.8.2. Fusione. . 1150
70.8.3. Scissione. . 1151
70.9. Trasformazione eterogenea. . 1151
71. COOPERATIVA. . 1155
71.1.Profilo e tratti generali. . 1155
71.2. Connotati giuridici di mutualità. . 1155
71.3.Perdita della mutualità prevalente. . 1156
71.3.1. Metodo patrimoniale. . 1157
71.3.2. Valore di avviamento e metodo misto. . 1158
71.4. Trasformazione. . 1158
71.4.1. Metodi patrimoniali. . 1159
71.4.2. Relazione di valutazione e bilancio straordinario. . 1160
71.5. Conferimento. . 1160
71.6. Trasferimento di partecipazioni. . 1161
71.6.1. Criteri di valutazione. . 1162
71.6.2. Metodo patrimoniale. . 1162
71.6.3. Valore di avviamento e metodo misto. . 1163
71.7. Processo di valutazione. . 1163
71.8. Cooperative di settore. . 1165
71.9. Cooperative sociali. . 1165
71.10. Cooperative di lavoro. . 1167
71.11. Workers buy-out. . 1167
72. CONSORZIO. . 1171
72.1. Profilo e tratti generali. . 1171
72.2. Processo di valutazione. . 1172
72.3. Metodi basati sui flussi. . 1172
72.4. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1173
72.5. Metodo patrimoniale complesso. . 1174
72.6. Metodo dei multipli. . 1176
72.7. Trasformazione. . 1176
72.8. Consorzi di settore. . 1177
72.9. Consorzi di comparto. . 1178
72.10. Consorzi di area. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .1180
73. SOCIETÀ CONSORTILE. . 1183
73.1. Profilo e tratti generali. . 1183
73.2. Processo di valutazione. . 1184
73.3. Metodo patrimoniale complesso. . 1184
73.4. Metodi basati sui flussi. . 1185
73.5. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1186
73.6. Operazioni straordinarie. . 1187
sezione dodicesima
OPERAZIONI CONCENTRATIVE. 1191
74. GRUPPO DI IMPRESE. . 1193
74.1. Profilo e tratti generali. . 1193
74.2. Creazione di valore. . 1194
74.3. Valore di gruppo. . 1195
74.4. Sinergie di gruppo. . 1195
74.5. Processo di valutazione. . 1197
74.5.1. Base informativa. . 1197
74.5.2. Eterogeneità del gruppo. . 1198
74.5.3. Organizzazione del gruppo. . 1199
74.5.4. Transfer pricing. . 1199
74.6. Architetture di valutazione. . 1201
74.7. Valutazione complessiva/analitica del gruppo. . 1202
74.7.1. Net asset value. . 1203
74.7.2. Sum of the parts. . 1204
74.8. Valutazione unitaria/sintetica del gruppo. . 1205
74.8.1. Consolidamento di bilancio. . 1206
74.8.2. Teorie di consolidamento. . 1207
74.8.3. Criteri di consolidamento. . 1208
74.8.4. Partecipazioni di minoranza nel consolidamento. . 1209
74.8.5. Patrimonio di terzi nel consolidamento. . 1210
74.8.6. Consolidamento integrale. . 1211
74.8.7. Consolidamenti nella prassi valutativa. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ......................1212
74.9. Valutazione mista analitico/sintetica del gruppo. . 1213
74.10. Metodo dei multipli. . 1215
74.11. Metodo reddituale. . 1216
74.11.1. Pianificazione economica. . 1217
74.11.2. Tasso di attualizzazione. . 1218
74.11.3. Approccio equity side ed asset side. . 1219
74.11.4. Flussi da attualizzare. . 1220
74.12. Metodo finanziario. . 1221
74.12.1. Flussi da attualizzare. . 1222
74.12.2. Approccio asset side ed equity side. . 1223
74.12.3. Tasso di attualizzazione. . 1223
74.13. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1224
74.14. Metodo patrimoniale. . 1226
74.15. Correttivi del valore. . 1229
74.15.1. Holding discount. . 1229
74.15.2. Diversification discount. . 1230
74.16. Gruppi diversificati. . 1231
74.17. Gruppi per segmenti operativi/aree di business. . . . . . . . . . . . . . . . . .................1233
74.18. Gruppi multibusiness e monobusiness. . 1234
74.19. Gruppi economici e finanziari. . 1235
74.20. Gruppi piramidali e paritetici. . 1238
74.21. Gruppi plurilivello e complessi. . 1239
74.22. Trasferimento di partecipazioni infragruppo. . 1241
74.23. Operazioni straordinarie infragruppo. . 1243
74.23.1. Fusione. . 1243
74.23.2. Conferimento. . 1244
74.23.3. Cessione. . 1245
74.24. Attività di direzione e coordinamento illegittima. . 1245
75. HOLDING DI PARTECIPAZIONE. . 1249
75.1. Profilo e tratti generali. . 1249
75.2. Funzioni delle holding. . 1250
75.3. Funzioni finanziarie delle holding. . 1251
75.4. Fiscalità nella valutazione. . 1252
75.5. Participation exemption. . 1254
75.6. Unità di valutazione. . 1255
75.7. Processo di valutazione. . 1256
75.8. Metodo patrimoniale. . 1257
75.9. Altri metodi. . 1259
75.10. Holding personale. . 1260
76. HOLDING DI FAMIGLIA. . 1263
76.1. Profilo e tratti generali. . 1263
76.2. Controllo del valore. . 1264
76.3. Catena partecipativa di controllo . 1265
76.4. Processo di valutazione. . 1266
76.5. Metodo patrimoniale. . 1267
76.6. Metodo reddituale. . 1269
76.7. Metodo finanziario. . 1270
76.8. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1271
76.9. Metodo dei multipli. . 1272
76.10. Conferimento. . 1273
76.11. Scambio di partecipazioni mediante conferimento. . 1274
77. MULTINAZIONALE. . 1279
77.1. Profilo e tratti generali. . 1279
77.2. Investimento diretto estero. . 1280
77.3. Creazione di valore. . 1280
77.4. Catena del valore. . 1282
77.5. Valore di gruppo. . 1284
77.6. Processo di valutazione. . 1285
77.7. Metodo patrimoniale. . 1287
77.8. Metodo reddituale. . 1288
77.8.1. Costo del capitale. . 1289
77.8.2. Rischi nel costo globale del capitale. . 1290
77.9. Metodo finanziario. . 1292
77.9.1. Rischi nel costo medio ponderato del capitale. . . . . . . . . . . . . . . . ................1293
77.10. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1293
77.11. Metodo dei multipli. . 1295
77.12. Implicazioni valutative. . 1295
77.13. Valutazione della singola azienda internazionalizzata. . . . . . . . . . . . ............1297
77.14. Conferimento di branch. . 1298
sezione tredicesima
OPERAZIONI RIVALORIZZATIVE. 1301
78. CONCORDATO PREVENTIVO CON CONTINUITÀ. . 1303
78.1. Profilo e tratti generali. . 1303
78.2. Piano concordatario . 1304
78.3. Relazione del professionista . 1304
78.3.1. Pianificazione dei flussi. . 1305
78.3.2. Consistenza del capitale. . 1306
78.3.3. Valutazione comparativa. . 1306
78.3.4. Documentazione di sostegno. . 1307
78.4. Concordati misti. . 1308
78.5. Operazioni straordinarie. . 1308
78.5.1. Cessione d’azienda. . 1309
78.5.2. Conferimento d’azienda. . 1309
78.5.3. Fusione di società. . 1310
78.5.4. Scissione di società. . 1310
78.5.5. Trasformazione di società. . 1311
78.5.6. Affitto d’azienda. . 1311
78.6. Processo di valutazione. . 1312
78.7. Metodi basati sui flussi. . 1313
78.7.1. Tasso di attualizzazione. . 1314
78.7.2. Analisi di sensitività. . 1315
78.7.3. Valore potenziale. . 1316
78.8. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1316
78.8.1. Avviamento positivo . 1317
78.8.2. Avviamento negativo. . 1317
78.8.3. Parametri quantificativi. . 1318
78.9. Metodo del valore medio. . 1319
78.10. Metodo patrimoniale. . 1319
78.10.1. Elementi immateriali. . 1321
78.10.2. Plusvalori potenziali . 1321
78.10.3. Passività. . 1321
78.10.4. Crediti. . 1322
78.10.5. Beni strumentali. . 1322
78.10.6. Partecipazioni. . 1322
78.11. Valutazione diretta dei singoli beni. . 1323
78.12. Valutazione in prosecuzione di attività d’impresa. . . . . . . . . . . . . . . . ................1324
79. ACCORDO DI RISTRUTTURAZIONE DEI DEBITI. . . . . . . . . . . . . . . . . . . ...................1327
79.1. Profilo e tratti generali. . 1327
79.2. Relazione del professionista. . 1328
79.3. Piano di ristrutturazione. . 1328
79.4. Operazioni ordinarie e straordinarie. . 1330
79.5. Metodi basati sui flussi. . 1330
79.6. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1331
79.7. Metodo patrimoniale . 1331
79.8. Metodo del valore medio. . 1332
80. PIANO ATTESTATO DI RISANAMENTO. . 1335
80.1. Profilo e tratti generali. . 1335
80.2. Piano di risanamento . 1336
80.3. Attestazione del professionista. . 1336
80.4. Operazioni straordinarie. . 1337
80.5. Processo di valutazione. . 1338
80.6. Metodi basati sui flussi. . 1338
80.7. Metodi misti . 1339
80.8. Metodo patrimoniale . 1339
81. PROCEDURA DA SOVRAINDEBITAMENTO. . 1341
81.1. Profilo e tratti generali. . 1341
81.2. Accordo del debitore . 1341
81.3. Piano del consumatore. . 1342
81.4. Liquidazione del patrimonio. . 1343
81.5. Processo di valutazione per liquidazione del patrimonio. . 1343
81.6. Processo di valutazione per accordo del debitore e piano del consumatore. . 1344
81.7. Partecipazioni societarie . 1344
sezione quattordicesima
OPERAZIONI LIQUIDATORIE. 1347
82. LIQUIDAZIONE VOLONTARIA. . 1349
82.1. Profilo e tratti generali. . 1349
82.2. Capitale di liquidazione. . 1350
82.3. Criteri di liquidazione. . 1350
82.4. Trasferimento d’azienda. . 1351
82.4.1. Cessione d’azienda. . 1352
82.4.2. Esercizio provvisorio. . 1352
82.5. Processo di valutazione. . 1353
82.6. Metodi basati sui flussi. . 1353
82.7. Metodo patrimoniale. . 1354
82.8. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1355
82.9. Operazioni societarie e straordinarie. . 1355
82.9.1. Trasformazione. . 1356
82.9.2. Fusione e scissione. . 1356
82.9.3. Aumento e riduzione di capitale. . 1357
83. CONCORDATO PREVENTIVO LIQUIDATORIO. . 1361
83.1. Profilo e tratti generali. . 1361
83.2. Tipologie giuridiche. . 1362
83.3. Piano concordatario. . 1362
83.4. Relazione del professionista . 1363
83.5. Coordinate valutative. . 1364
83.6. Realizzo dell’attivo. . 1365
83.7. Operazioni straordinarie. . 1366
83.8. Processi di valutazione . 1366
83.9. Metodi basati sui flussi. . 1367
83.10. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1368
83.11. Metodo del valore medio. . 1370
83.12. Metodo patrimoniale. . 1370
84. LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .1373
84.1. Profilo e tratti generali. . 1373
84.2. Capitale di liquidazione. . 1374
84.3. Processo di valutazione. . 1374
84.4. Metodo patrimoniale. . 1375
84.5. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1375
84.6. Metodi basati sui flussi. . 1376
sezione quindicesima
OPERAZIONI CONCORSUALI. 1379
85. FALLIMENTO. . 1381
85.1. Profilo e tratti generali. . 1381
85.2. Distruzione di valore. . 1381
85.3. Capitale di liquidazione. . 1382
85.4. Capitale economico . 1383
85.5. Cessione in blocco dell’azienda. . 1384
85.6. Metodo patrimoniale . 1384
85.6.1. Beni strumentali . 1385
85.6.2. Rimanenze di magazzino. . 1386
85.6.3. Altri elementi patrimoniali. . 1387
85.6.4. Elementi immateriali. . 1387
85.7. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1387
85.7.1. Valutazione empirica dell’avviamento. . 1388
85.7.2. Avviamento negativo. . 1389
85.8. Metodo eva. . 1390
85.9. Metodo reddituale . 1391
85.10. Metodo finanziario. . 1393
86. CONCORDATO FALLIMENTARE . 1397
86.1. Profilo e tratti generali. . 1397
86.2. Operazioni straordinarie . 1397
86.3. Operazioni societarie. . 1398
86.4. Caratteri economico-valutativi. . 1399
86.5. Relazione di valutazione . 1399
86.6. Processo di valutazione. . 1400
86.7. Metodi basati sui flussi. . 1401
86.8. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1401
86.9. Metodo patrimoniale. . 1401
87. AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA. . 1403
87.1. Profilo e tratti generali. . 1403
87.2. Caratteri economico-valutativi. . 1403
87.3. Analisi della redditività. . 1404
87.4. Processo di valutazione. . 1405
87.5. Analisi fondamentale. . 1405
87.6. Metodo reddituale. . 1406
87.7. Metodo finanziario. . 1407
87.8. Metodo misto con stima autonoma dell’avviamento. . 1407
87.9. Metodo eva. . 1408
87.10. Metodo patrimoniale. . 1408
SELEZIONE BIBLIOGRAFICA. 1411
L’acronimo PIV indica i principi italiani di valutazione, emanati dall’Organismo italiano di valutazione (OIV).