Cerca articoli per parola chiave, autore, editore, isbn

Il giustificato motivo oggettivo di licenziamento - SCONTO 5% -

Editore
Giappichelli
Autori
Marco Ferraresi
Categoria
Diritto
Collana
Diritto del lavoro
Pagine
300
Pubblicato
Agosto 2016
Codice ISBN
9788892104785
Prezzo di listino
35,00
a Voi riservato
€ 33,25

Descrizione

Mezzo secolo è trascorso dall'introduzione, con la legge 604 del 1966, dell'obbligo di giustificazione del licenziamento. La disciplina del giustificato motivo oggettivo, in particolare, è oggi al centro di un dibattito di politica del diritto che talora le conferisce - a torto o a ragione - un ruolo cruciale nelle dinamiche occupazionali. 
E se la nozione di detto motivo è rimasta immutata nell'articolo 3 della legge 604, essa si è via via iscritta in contesti normativi sempre nuovi. Dallo Statuto dei lavoratori alla legge 223 del 1991; dalla legge 68 del 1999 al testo unico sulla sicurezza; dall'articolo 30 del "collegato lavoro" del 2010 all'articolo 8 del decreto 138 del 2011, il giustificato motivo oggettivo ha plasmato l'interpretazione dei nuovi dati di sistema e, per converso, se ne è lasciato modellare. 
Da ultimo, la legge 92 del 2012 e il decreto 23 del 2015 (c.d. Jobs act) hanno significativamente inciso sui profili rimediali di licenziamenti, con una speciale attenzione alla carenza del motivo oggettivo. 
Il presente Volume offre linee ricostruttive della fattispecie in un ordinamento dunque profondamente mutato. Lo fa rimeditando sia la dimensione interna del motivo oggettivo, cioè i suoi elementi costitutivi, sia quella esterna, che involge particolarmente i rapporti con i licenziamenti collettivi e quelli discriminatori.